ABBRONZATURA SANA E VELOCE? Sì, È POSSIBILE!

ABBRONZATURA SANA E VELOCE? Sì, È POSSIBILE!

05 Luglio 2016

Finalmente l’estate è arrivata e come ogni anno, il desiderio di vederci abbronzati in tempi brevi, ci fa commettere sempre gli stessi errori. C’è chi si abbronza di più, chi si abbronza meno e chi inevitabilmente ottiene l’effetto gamberone!

Ma come si può ottenere una bella e sana abbronzatura senza ustioni ed eritemi?

Il risultato finale, non dipende esclusivamente dalla nostra pelle, ci sono dei fattori che aiutano ed influenzano la tintarella.

 

COME PREPARARE LA PELLE ALL’ESPOSIZIONE SOLARE

- Per prima cosa, consiglio l’assunzione di integratori al betacarotene qualche mese prima di esporsi al sole, per preparare la pelle all’esposizione solare.

Ciò farà sì che la pelle si abbronzi rapidamente e che sia meno esposta agli eritemi solari.

- Chi invece è scettico all’uso di integratori, può rimediare tramite l’alimentazione.

 

Frutta e verdura come carote, albicocche, zucca, fragole e pomodori, contengono il beta-carotene, precursore della vitamina A, sostanza “magica” che si unisce all’azione della melanina e che quindi ci aiuta ad ottenere un bel colorito estivo in tempi più rapidi.

Il betacarotene è un pigmento arancione contenuto in molte varietà di frutta e verdura a cui conferisce un colore che varia dal giallo al rosso. Una volta giunto nell’intestino, viene convertito in parte in vitamina A, importante per la salute di pelle ed occhi, mentre il resto viene assorbito e immagazzinato come tale.

La sua importanza è dovuta al fatto che, ingerito per bocca e accumulandosi nel tessuto adiposo e nella cute, fa assumere alla pelle il caratteristico colore arancione. Questo colore, unito al colore bruno della melanina, contribuisce nell’ottenimento rapido di una colorazione intensa e gradevole alla nostra abbronzatura.


- Se non si ha modo di esporsi al sole in maniera costante e si vuole prolungare l’abbronzatura, è consigliabile assumere alimenti come latte e pesce, i quali contengono Omega 3 ed Omega 6, importanti per la formazione e sintesi di collagene e rilastina che rendono anche la pelle elastica e nutrita.

- La pelle ha bisogno di uno scrub profondo almeno 2 volte al mese, così da rimuovere le cellule morte, in modo da farla respirare a fondo. Cercate di usare prodotti naturali e non dimenticate di idratarla dopo il trattamento.



Se si desidera fare uno scrub direttamente sotto la doccia, prima di asciugarvi completamente con l’accappatoio, passatevi sul corpo un olio, sceglietelo in base alla vostra pelle, io vi consiglio quello di cocco, che oltre alla gradevole profumazione, idrata perfettamente la pelle.
 

L’ESPOSIZIONE

Purtroppo è ancora diffusa la convinzione che, usando la protezione solare, saremo ben lontani da un’abbronzatura rapida e perfetta.

Spesso mi capita di vedere persone che si cospargono di oli o addirittura birra, per velocizzare l’abbronzatura, provocando inevitabilmente ustioni, melanomi e invecchiamento cellulare.

Io ovviamente vi consiglio l’uso dei solari! 

Essi vanno scelti in base al fototipo di pelle; per le pelli chiarissime e più sensibili è ideale l’uso di creme con spf 50+, per le pelli che non hanno problemi ad abbronzarsi invece, usare una crema con fattore di protezione 30.

Non scendere mai al di sotto di una protezione 30 nelle prime esposizioni e non lesinate sulle quantità!

Esistono in commercio tantissime creme solari con filtri fisici di texture diverse; da quelle in spray, in crema o oli. Scegliete quella più adatta a voi!

La crema solare si applica circa 20 minuti prima dell’esposizione e dopo ogni bagno. Evitare di esporsi al sole fra le 12 e le 15; sono gli orari critici, in cui il sole è più forte. Non bisogna esporsi al sole per ore di fila, soprattutto il primo giorno, ma iniziare con qualche ora e aumentarle gradualmente col passare dei giorni.

Attenzione anche al cielo nuvoloso sembra difficile scottarsi ma in realtà i raggi arrivano ugualmente.

Idratare la pelle è fondamentale per evitare che si secchi, che compaiano desquamazioni e potremmo dire addio all'abbronzatura perfetta! Per questo è importante bere molta acqua ed usare creme idratanti, degli oli vegetali o il burro di karitè.

 

COME MANTENERE L'ABBRONZATURA A LUNGO:

1) non fare bagni d’acqua calda per non lavare via l’abbronzatura;

2) Scegliere scrub delicati;

3) Usare saponi delicati e naturali;

4) Massaggiare la pelle delicatamente senza strofinare sia con la spugna che con l’asciugamano;

4) Preferire la doccia al bagno e non stare a lungo sotto il getto dell’acqua;

6) Dopo ogni doccia utilizzare una crema idratante e lenitiva.

 
Questi sono i consigli per una sana e bella abbronzatura. Tutte queste indicazioni vi aiuteranno a prolungare il vostro colorito senza spellature o macchie. 



Lascia un commento

I commenti saranno approvati prima della pubblicazione.


Scopri tutti gli articoli del nostro Green Elisir Blog

PUROBIO BELEZA SWATCHES - Collezione Primavera/Estate 2017
PUROBIO BELEZA SWATCHES - Collezione Primavera/Estate 2017

03 Marzo 2017

In questo articolo vi mostriamo tutti gli swatches, inci e dettagli della collezione per un acquisto consapevole! La nuova collezione primavera/estate è ispirata alle tendenze viste in passerella, Beleza sta per Forza, Natura ed Eleganza. 

Leggi l'articolo

MASCHERE VISO NATURALI ED ECOBIO PER OGNI TIPO DI PELLE
MASCHERE VISO NATURALI ED ECOBIO PER OGNI TIPO DI PELLE

21 Febbraio 2017

Le maschere per il viso spesso vengono sottovalutate. In realtà sono un ottimo aiuto per risolvere problemi di pelle grassa o secca, possono ridare luminosità alla pelle e mantenere il viso giovane ed elastico.

Leggi l'articolo

RIMEDI NATURALI: come rafforzare il sistema immunitario
RIMEDI NATURALI: come rafforzare il sistema immunitario

31 Gennaio 2017

Rafforzare il sistema immunitario è molto utile e relativamente facile attraverso cambiamenti dello stile di vita e alcuni semplici rimedi casalinghi. Vi elenchiamo per questo, 10 semplici rimedi naturali per rafforzare il sistema immunitario.

Leggi l'articolo